Sab, 1 Ottobre 2022
HomeCongressi ed eventiCure palliative, a Palermo esperti da tutto il mondo

Cure palliative, a Palermo esperti da tutto il mondo

Palermo per tre giorni capitale delle cure palliative con un congresso internazionale a cui partecipano esperti provenienti da tutto il mondo. Torna infatti in presenza, dopo l’emergenza sanitaria, il meeting annuale organizzato da Sebastiano Mercadante, primario del reparto di terapia del dolore del Dipartimento oncologico “La Maddalena” di Palermo. L’evento, giunto alla decima edizione, quest’anno porta il titolo di “Pearls of palliative care, ten years after”. Iniziato oggi, 21 aprile, si protrarrà fino a sabato 23 nelle sale dell’Nh Hotel di Palermo.

Cure palliative, il congresso a Palermo

Per celebrare i dieci anni del congresso, a Palermo si riuniscono specialisti dai centri più importanti del mondo, all’avanguardia per le cure palliative e la terapia del dolore. Da Houston, in Texas, dove si trova l’MD Anderson Cancer Center, a Edimburgo, in Scozia; da Lugano in Svizzera, a Taipei, in Taiwan; fino a Bruxelles, Varsavia, Parigi, Durham, negli Stati Uniti, e Aarhus, in Danimarca.

In occasione dell’inaugurazione, inoltre, l’intervento in collegamento dall’Ucraina di Dmytro Dmytriiev, presidente della Società ucraina di terapia del dolore.

Le tematiche

I riflettori saranno puntati sulle cure di supporto ai pazienti oncologici in tutte le fasi della malattia, con lo scopo di migliorare la qualità di vita e di offrire un sistema di cure ed assistenza integrato ai più moderni trattamenti antitumorali.

L’incontro si rivolge a tutte quelle figure professionali. Dai medici specialisti, come il medico di medicina palliativa, l’anestesista, l’oncologo medico, l’oncoematologo, fino a medici generici e infermieri con esperienza in cure palliative, che desiderino rafforzare le loro competenze tecniche. Verranno fornite le nozioni basilari per migliorare l’assistenza al paziente oncologico, offrendo ai partecipanti l’opportunità di conoscere alcuni dei più moderni modelli organizzativi e assistenziali.

Saranno, inoltre, trattate alcune tematiche di frequente interesse. Tra queste, gli effetti collaterali degli oppioidi e il loro trattamento. Verranno fornite le nozioni basilari per poter condurre un’accurata valutazione del paziente oncologico da un punto di vista delle cure palliative, cercando di sfatare i falsi miti che confinano queste terapie al trattamento dei pazienti terminali. Si offrirà dunque ai corsisti l’opportunità di conoscere alcuni dei più moderni modelli assistenziali in quest’ambito.

“Un’esperienza formativa di qualità”

“Come sempre, il congresso è caratterizzato dalla presenza di importanti relatori internazionali che illustreranno le loro recenti ricerche nel campo delle cure palliative – spiega Sebastiano Mercadante – . L’obiettivo è sempre quello di coinvolgere ricercatori di grande competenza, per fornire un’esperienza formativa di qualità a medici e infermieri. Tra le novità di quest’anno, introdurremo anche un nuovo format che coniuga scienza e teatro, con un dialogo in cui ho immaginato due grandi intellettuali del nostro tempo, che dissertano sul senso della morte”.

Il congresso si svolge sotto l’egida del Dipartimento oncologico “La Maddalena”, in collaborazione con l’MD Anderson Cancer Center e la Samot onlus di Palermo. Provider e segreteria organizzativa sono a cura di Biba Group.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Categorie

Da non perdere