Ven, 9 Dicembre 2022
HomeSettore pubblicoVilla Sofia-Cervello, prorogati contratti Covid a psicoterapeuti e psicologi

Villa Sofia-Cervello, prorogati contratti Covid a psicoterapeuti e psicologi

Prorogati i contratti per dodici psicologi e sette psicoterapeuti dalla Direzione degli Ospedali riuniti “Villa Sofia e Cervello” di Palermo. I professionisti erano stati selezionati dalla graduatoria dell’Azienda ospedaliera Policlinico “Martino” di Messina per far fronte all’emergenza Covid-19.

La notizia arriva dopo che in un primo momento, lo scorso 31 marzo, la proroga non aveva interessato i loro contratti di lavoro.

Villa Sofia e Cervello, la nota di Ugl Salute

“Riteniamo questo provvedimento un chiaro riconoscimento per delle figure professionali la cui presenza, oggi più che mai, appare di fondamentale importanza nel trattare gli aspetti psicologici del Covid-19, incluso i reliquati nei pazienti che ne sono stati colpiti”. Così hanno dichiarato il segretario regionale della federazione Ugl Salute, Carmelo Urzì, e l’aggiunto Raffaele Lanteri. I due esponenti del sindacato hanno ribadito l’importanza di implementare l’attività di supporto alla popolazione su tutto il territorio.

“Dopo una serrata azione sindacale della nostra sigla, con sollecitazioni dirette all’assessore regionale della Salute Ruggero Razza, al dirigente generale del dipartimento pianificazione strategica dell’Assessorato della Salute Mario La Rocca, che ringraziamo, nonché ai vertici del “Cervello”, abbiamo raggiunto l’obiettivo prefissato anche in favore dei pazienti che hanno bisogno del servizio”.

“Vogliamo infine evidenziare – concludono Urzì e Lanteri – come il provvedimento adottato dal direttore generale dell’Azienda ospedaliera, Walter Messina, manifesta  una vision aziendale improntata al riconoscimento dell’importanza di un approccio integrato e multidisciplinare sui trattamenti previsti”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Categorie

Da non perdere