Gio, 30 Giugno 2022
HomeSettore pubblicoCastel di Iudica avrà una nuova Guardia Medica

Castel di Iudica avrà una nuova Guardia Medica

Gli interventi, per un importo di poco superiore a 220.000,00 euro, riguardano una porzione dell’immobile sito in Piazza Salvo D’Acquisto, di proprietà del Comune di Castel di Iudica, ceduto in uso all’Asp di Catania

Al via i lavori per la realizzazione del nuovo Presidio di Continuità assistenziale (Guardia Medica).

Gli interventi, per un importo di poco superiore a 220.000,00 euro, riguardano una porzione dell’immobile sito in Piazza Salvo D’Acquisto, 1, nella frazione di Carrubbo, di proprietà del Comune di Castel di Iudica, ceduto in uso all’Asp di Catania.

«Ringrazio il sindaco Ruggero Strano per la grande disponibilità – afferma il manager dell’Asp di Catania, Maurizio Lanza –. Grazie a questa fruttuosa sinergia puntiamo a migliorare la rete assistenziale del territorio per rispondere più da vicino ai bisogni di salute dei cittadini». 

«Sono molto contento per il risultato raggiunto – dichiara il sindaco di Castel di Iudica, Ruggero Strano -. Ringrazio il dott. Lanza per la sensibilità espressa per il nostro territorio». 

I locali, per una superficie di 175 mq, saranno sottoposti a opere di manutenzione ordinaria e straordinaria finalizzate all’adeguamento funzionale e normativo degli spazi nel rispetto dei requisiti previsti per le Guardie Mediche. Saranno realizzati:

  • 1 sala visita
  • 1 sala riposo per il medico
  • 1 sala d’attesa
  • servizi igienici per utenza e medico.

Il Presidio di Continuità assistenziale sarà dotato dei sistemi di sicurezza previsti dalla normativa vigente: porta blindata, videosorveglianza con 2 telecamere esterne e 2 interne. Saranno sostituiti anche porte, infissi e portoni esterni.

Saranno, inoltre, creati un ambulatorio polifunzionale e un ambulatorio di vaccinazione in modo da potenziare la rete assistenziale territoriale.

La struttura sarà dotata di sale d’attesa con annessi servizi igienici, locali da adibire a uffici amministrativi e percorsi d’ingresso separati nel rispetto della normativa per l’emergenza Covid. Nuovi anche tutti i sistemi impiantistici.

Il completamento dei lavori è previsto entro il mese di settembre.

Il progetto esecutivo è stato curato dall’Ufficio Tecnico dell’Asp di Catania, diretto da Francesco Alparone, d’intesa con il direttore del Distretto sanitario di Palagonia, Angela Fiumara (progettisti Antonio Montemagno e Mario Favara, quest’ultimo anche RUP e direttore dei lavori).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Categorie

Da non perdere