Sab, 26 Novembre 2022
HomeSettore pubblicoCovid, i tamponi programmati si spostano al Maas

Covid, i tamponi programmati si spostano al Maas

VIA FORCILE, DOMANI ULTIMO GIORNO PER I TAMPONI PROGRAMMATI. DA SABATO L’ATTIVITÀ DI SCREENING DELL’EX MOF SI TRASFERISCE AL MAAS.

Da sabato 18 il servizio drive-in tamponi di via Forcile, inaugurato nel novembre 2020 e dove attualmente e fino a domani si effettuano i tamponi programmati – si sposterà negli spazi del Maas (c/da Jungetto, via Passo del Fico) dallo scorso gennaio predisposti per la regolare attività di screening. Nei giorni scorsi il commissario Pino Liberti assieme all’assessore alla Sanità del Comune di Catania, Giuseppe Arcidiacono, si sono incontrati all’ex Mof per una ricognizione in vista del trasferimento.

“Questo luogo, che per spazi e logistica ha accolto un’ampia e trasversale platea – dice Liberti – rappresenta un po’ il simbolo di due anni drammatici. Tra vaccini e tamponi – racconta il commissario – qui si è consumata la pandemia in un via vai quotidiano di persone che abbiamo accolto e assistito con un’organizzazione non facile, ma che ha dato prova di grande professionalità e umanità. Via Forcile, come le strutture ospedaliere, l’Asp, gli hub e i centri della provincia, sono il segno di un sistema sanitario efficiente che ha funzionato smentendo i pregiudizi e il discredito nei confronti delle capacità organizzative della nostra Regione”.

“La struttura che il Comune ha messo a disposizione dell’ufficio commissariale, con l’intervento della Regione e le opportune attività di manutenzione – commenta Arcidiacono – si è imposta come un riferimento importante, divenendo, insieme con l’hub temporaneo ospitato negli uffici di Palazzo degli Elefanti – grazie alla sinergia con il Comune – fiore all’occhiello per la città di Catania: i cittadini si sono sentiti protetti, più vicini alle istituzioni. D’altra parte – aggiunge l’assessore – ci auguriamo che l’emergenza covid sia finita e non ci siano altre ondate, viceversa saremo pronti a eventuali riaperture. Non posso che ringraziare a nome dell’amministrazione comunale il commissario Liberti – conclude l’assessore alla Sanità- per l’attività svolta sul territorio e in particolare per quanto fatto all’ex Mof”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Categorie

Da non perdere