Lun, 4 Marzo 2024
HomeSettore pubblicoL'Asp Siracusa precisa: "Il Pte di Pachino non chiude"

L’Asp Siracusa precisa: “Il Pte di Pachino non chiude”

La nota del responsabile del PTE 118 dell’Asp di Siracusa Francesco Oliveri

“La notizia secondo cui il PTE di Pachino sarebbe prossimo alla chiusura è assolutamente infondata. Piuttosto la presenza nel territorio pachinese di servizi sanitari per l’emergenza e per la continuità assistenziale sarà rafforzata dalla apertura, assieme al Pte e alla Guardia Medica, del PPI straordinario già autorizzato dall’Assessorato regionale della Salute al fine di garantire una costante presenza del personale medico oltre che del personale infermieristico addestrato alla gestione delle emergenze-urgenze”.

Ad affermarlo è il responsabile del PTE 118 dell’Asp di Siracusa Francesco Oliveri il quale puntualizza, inoltre, che al fine di garantire la prosecuzione di un servizio indispensabile alla cittadinanza, l’Azienda ha provveduto ad adottare delle soluzioni alternative nelle more dell’espletamento dei corsi compatti di formazione del Cefpas per medici di emergenza che prossimamente saranno attivatati e permetteranno di dare nuova linfa ai PTE/postazioni 118.

Per l’attivazione del PPI straordinario di Pachino l’Azienda è impegnata costantemente al reclutamento di un numero sufficiente di medici che consenta l’espletamento dei turni. Sono già stati pubblicati ripetutamente gli avvisi e si è in attesa di ulteriori riscontri di adesione dei medici aventi diritto a ricoprire tale incarico. Al momento a rispondere è stato un solo medico e si auspicano ulteriori adesioni per consentire l’apertura del servizio del PPI Straordinario, il quinto presente in provincia di Siracusa, in tempi brevissimi. In ogni caso, intanto, il servizio notturno e nei giorni festivi è garantito comunque dai medici di continuità assistenziale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove − 8 =

- Advertisment -spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Categorie

Da non perdere