Dom, 26 Maggio 2024
HomeSettore pubblicoOpen day Asp Palermo, affluenza record a Trappeto

Open day Asp Palermo, affluenza record a Trappeto

428 gli esami effettuati dagli operatori dell’asp di palermo. I risultati: alto tasso di obesita’ e ipercolesterolemia dagli esami di prevenzione cardiovascolare; diagnosticate anche patologie misconosciute dai pazienti. Sabato 6 aprile si replica a torretta

Oltre l’85% delle persone che hanno aderito al programma di prevenzione cardiovascolare dell’Asp di Palermo nell’Open Day di Trappeto sono risultate obese, mentre il 75% soffre di ipercolesterolemia (di cui il 40% non “trattata”). Sono alcuni dei dati più significativi, già, emersi nella prima tappa dell’iniziativa itinerante di prevenzione organizzata dall’Azienda sanitaria del capoluogo in collaborazione con la locale Amministrazione comunale.

Sono state complessivamente 428 le prestazioni assicurate dagli operatori, tra cui 125 nell’ambulatorio di prevenzione cardiovascolare. “E’ stata una giornata intensa e proficua – ha detto Sebastiano Scalzo, specialista dell’Ospedale Ingrassia di Palermo che ha curato l’ambulatorio di prevenzione cardiovascolare nell’Open Day di Trappeto – intensa perché sono stati in tanti ad aderire e proficua perché abbiamo diagnosticato alcune patologie misconosciute ad utenti che adesso approfondiremo nelle nostre strutture. Sono emersi dati, come un alto tasso di obesità e ipercolesteroleamia, che condivideremo con i medici di medicina generale del comprensorio per provare ad intervenire sullo stile di vita e sulle abitudini alimentari degli utenti”.

In tanti a Trappeto sono saliti a bordo dei camper della prevenzione dell’Asp. Per la maggior parte dei 39 bambini tra i 3 e gli 8 anni che, accompagnati dai genitori, hanno aderito allo screening visivo è stata la prima visita agi occhi. Per alcuni sarà necessario un approfondimento (già pianificato) negli ambulatori oculistici dell’Azienda sanitaria. Così come per altri 6 piccoli (sempre di età compresa tra 3 e 8 anni) tra i 32 che hanno partecipato allo screening logopedico, saranno necessari ulteriori controlli.

“La gente, ormai, conosce e dimostra di apprezzare il modello di salute che negli ultimi anni abbiamo proposto in tutti i Comuni della provincia – ha sottolineato il Commissario straordinario dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni – concretamente abbiamo contribuito ad invertire il percorso tradizionale della prevenzione: non sono gli utenti che si recano nei nostri ambulatori, ma siamo noi che ci rechiamo a due passi dalla loro abitazione invogliando ad aderire agli screening anche coloro i quali sono meno motivati. I risultati sono eccellenti perché consentono spesso di diagnosticare patologie in una fase precoce della malattia”.

In 7 ore di attività in Piazza Falcone e Borsellino a Trappeto, sono state, come detto, 428 le prestazioni assicurate: 42 mammografie, 28 tra Pap Test e Hpv Test, 35 i Sof Test distribuiti, 125 gli esami della prevenzione cardiovascolare, 23 le vaccinazioni, 32 le prestazioni dello screening logopedico pediatrico e 39 di quello visivo, sempre pediatrico. In piazza anche, il camper dei veterinari che, nell’ambito della campagna di prevenzione del randagismo, hanno impiantato 22 microchip. Sono state, infine, 68 le prestazioni dello sportello amministrativo, con gli operatori che hanno assicurato, soprattutto, attività di cambio medico, rilascio tessera sanitaria ed esenzione ticket per reddito.

Il “viaggio della prevenzione” dell’Asp di Palermo proseguirà sabato 6 aprile a Torretta e giovedì 11 aprile a Trabia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette − dieci =

- Advertisment -spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Categorie

Da non perdere