Mar, 27 Settembre 2022
HomeSettore pubblicoVaccino, le indicazioni per la seconda dose booster

Vaccino, le indicazioni per la seconda dose booster

Arrivano dall’assessorato della Salute le indicazioni sulla seconda dose di richiamo (second booster) contenute nella circolare ministeriale. Hanno diritto alla quarta dose (osservando l’intervallo di un minimo di 120 giorni dalla prima dose di richiamo) le persone di età uguale o superiore agli 80 anni, gli ospiti delle Rsa e i soggetti con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti di età uguale o superiore ai 60 anni (segue scheda con dettaglio aree di patologia/condizione). “L’andamento della curva epidemiologica impone ancora cautela e la massima protezione, garantita solo dal vaccino”, commenta il commissario Pino Liberti, che ha annunciato la chiusura a breve di tutti gli hub della provincia, ma “la campagna vaccinale prosegue, e ci auguriamo di raggiungere altri obiettivi” aggiunge Liberti invitando “chi ne ha diritto, a fare la dose booster, chi non fosse ancora immunizzato a farlo, e i genitori, con il conforto dei pediatri, a scegliere il vaccino per i figli”.

AREA DI PATOLOGIA/CONDIZIONE:

MALATTIE RESPIRATORIE (fibrosi polmonare idiopatica; malattie respiratorie che necessitano di ossigenoterapia). MALATTIE CARDIOCIRCOLATORIE (scompenso cardiaco in classe avanzata III – IV NYHA; pazienti post-shock cardiogeno). MALATTIE NEUROLOGICHE (sclerosi laterale amiotrofica e altre malattie del motoneurone; sclerosi multipla; distrofia muscolare; paralisi cerebrali infantili; miastenia gravis; patologie neurologiche disimmuni). DIABETE/ALTRE ENDOCRINOPATIE SEVERE (diabete di tipo 2; diabete di tipo 2 in terapia con almeno 2 farmaci per il diabete o con complicanze; morbo di Addison; panipopituitarismo). MALATTIE EPATICHE (cirrosi epatica). MALATTIE CEREBROVASCOLARI (evento ischemico-emorragico cerebrale con compromissione dell’autonomia neurologica e cognitiva; stroke nel 2020-21; stroke antecedente al 2020 con ranking uguale o superiore a 3. EMOGLOBINOPATIE (talassemia major; anemia a cellule falciformi; altre anemie gravi). ALTRO (fibrosi cistica; sindrome di down; grave obesità BMI superiore a 35). DISABILITÀ fisica, sensoriale, intellettiva e psichica (disabili gravi ai sensi della legge 104/1992 art.3 comma 3).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Categorie

Da non perdere